AUSL Bologna

L'Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna è stata istituita con Legge Regionale il 20 ottobre 2003 e con Decreto del Ministro della Salute del 12 aprile 2011 si è sancito il riconoscimento del carattere scientifico dell'Azienda USL per l'"Istituto delle Scienze Neurologiche" relativamente alla disciplina di "Scienze Neurologiche", IRCCS ISNB.

E' una della maggiori Aziende sanitarie in Italia per dimensioni e complessità assistenziale. Il suo territorio comprende 46 comuni su un'area di 3.000 chilometri quadrati circa, per una popolazione di oltre 870.000 abitanti (poco meno di un quinto del totale dell'Emilia Romagna), con oltre il 23% di over 65nni, circa l'8% di ultraottantenni e l'11% di residenti stranieri. Il bilancio annuale supera i 1.700 milioni di euro (quasi il 20% dei circa 8.600 milioni della sanità della Regione Emilia Romagna).

L'Azienda è articolata in 6 distretti territoriali, che vanno dalla pianura all'Appennino bolognese, passando per il distretto urbano della città di Bologna, 7 dipartimenti ospedalieri, 3 territoriali e 4 di supporto all'intera organizzazione aziendale, e ha al suo interno 9 presidi ospedalieri, un numero crescente di Case della Salute, e poliambulatori diffusi su tutto il territorio. Al suo interno operano oltre 8.200 professionisti, più di 1.300 dei quali medici e 4.200 operatori assistenziali, ai quali si aggiungono 588 medici di medicina generale e 122 pediatri di libera scelta, oltre a 349 tra medici specialisti ambulatoriali e di continuità assistenziale.

Direttore UO Sviluppo Organizzativo, Professionale e Formazione (ff) - dott.ssa Micaela Ambanelli
Referente Formazione a Distanza aziendale - dott.ssa Erika Piccinelli - e-mail: erika.piccinelli@ausl.bo.it